top of page
  • Immagine del redattoreAvv. Alessio De Rita

Gli influencer sono agenti di commercio?



Sembrerebbe proprio così. Almeno è quanto prevede una recente sentenza del Tribunale di Roma n. 2615/2024 secondo cui, per la promozione continuativa dei prodotti di una azienda sulle proprie pagine social, l'attività dell'influencer sarebbe inquadrabile come rapporto di agenzia. L’azienda sarebbe dunque tenuta a versare i contributi previdenziali ad Enasarco.


Qui il provvedimento integrale ⚖️👇


Sentenza del Tribunale di Roma n. 2615-2024
.pdf
Scarica PDF • 6.43MB



Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page